Grotte Marine Vieste

La costa di Vieste nel Gargano é particolarmente ricca, sia a Nord che a Sud, di spiaggie, baie, insenature e grotte. Queste ultime sono il risultato di: fenomeni carsici, dell’azione meccanica delle onde, dell’attacco chimico-corrosivo delle acque marine nei punti dove la roccia si presenta più debole, dal lavorio millenario delle acque piovane che a causa della penetrazione in profondità hanno corroso il calcare sventrando antiche cavità sotterranee e dall’azione levigatrice dei venti.

mare Vieste Le grotte marine di Vieste sono state esplorate e scoperte dal Cav. Michele Trimigno. Con altri pescatori le hanno dato nomi nel rispetto di caratteristiche morfologiche, logistiche, funzionali, evocative… La grotta sfondata, la Campana, dei Contrabbandieri (a due uscite), dei due Occhi, dei Colombi, Rotonda, dei Pipistrelli, del Serpente, dei Marmi, del Faraone, dei Sogni, delle Sirene, la grotta Calda, Viola, Smeralda, Tavolozza… Queste sono quelle più suggestive, e quelle che quasi sempre vengono inserite nei tour organizzati dalle compagnie di barche turistiche dal porto di Vieste. Grazie allo sviluppo turistico di Vieste, successivo all’incontro tra il cav. Trimigno ed Enrico Mattei, presidente dell’ENI che fece realizzare il Centro di Pugnochiuso, il tour delle Grotte Marine di Vieste é diventato “obbligatorio” per il turista che approda sul Gargano. Non solo il turista, ma anche gli abitanti del posto, ogni volta che fanno il giro delle grotte marine restano estasiati, meravigliati difronte al mare trasparente e cristallino, verde azzurro viola, che si colora di luci diverse relativamente alla profondità, all’altezza, alle fessure nella roccia di alcune grotte. Le grotte ti fanno entrare in un mondo surreale, suggestivo che ti affascina, ti stupisce, ti rapisce. Dalla spiaggia dove i nostri ospiti usufruiscono del lido privato, partono tutti i giorni, mattina e pomeriggio, motobarche che effettuano visite alle grotte e dal porto di Vieste é possibile fare gite lungo la costa a bordo di gommoni e/o barche.