Le 5 attrazioni di Vieste da non perdere

Quando si nomina il Promontorio del Gargano, la prima località più famosa che viene in mente a qualsiasi turista italiano o straniero è Vieste. Vieste è la perla del Gargano per la sua meravigliosa vita notturna estiva, per la bellezza del suo mare e per i divertimenti per i giovani, ma è allo stesso tempo un luogo in cui il turismo incontra la sostenibilità, la natura incontra la storia e l’arte si ricongiunge con la tradizione.

L’occasione ideale per conoscere Vieste dalla A alla Z è una vacanza di 5 giorni, in periodi dell’anno caratterizzati da una temperatura gradevole. Ogni giorno di permanenza a Vieste va dedicato a una delle cinque attrazioni imperdibili: tornare a casa senza aver vissuto la magia delle 5 meraviglie di Vieste è come mangiare una minestra senza sale o come una giornata senza sole!

Il borgo antico di Vieste è una commistione di colori che si sprigionano dalle innumerevoli botteghe tradizionali, nelle quali è possibile acquistare prodotti tipici al sapore di Puglia, oppure souvenir da portare a casa a fine vacanza. Proseguendo la passeggiata, il Castello e la Concattedrale completano il profilo della cittadina segnata dall’arte medievale, che si esprime in un sontuoso romanico pugliese.

Per proseguire l’itinerario culturale, è d’obbligo la visita al Museo Malacologico che ospita al suo interno una collezione di conchiglie locali e orientali, oltre a una varietà di fossili rinvenuti in età preistorica, testimonianti la lunga storia di Vieste. Gli esemplari provengono da paesi esotici come Filippine e Vietnam e mostrano la passione dei proprietari del museo per i viaggi e per il mare.

D’estate o in tarda primavera, le spiagge di Vieste sono uno spettacolo di effetti di luce dall’alba al tramonto. La spiaggia di Pizzomunno è la terza attrazione da non perdere: è la zona balneare più frequentata da famiglie, coppie e comitive, riconoscibile a distanza perché ospita un altissimo monolite bianco (25 m), simbolo incontestabile della cittadina al quale sono legate diverse leggende.

Per intraprendere un percorso nella natura, all’interno del Parco Nazionale del Gargano, nei pressi di Vieste, sorge il grandissimo polmone verde della Puglia: la Foresta Umbra. E’ una riserva naturale che mostra la più famosa biodiversità d’Italia: in questo immenso spazio ombroso trovano rifugio e pace specie animali in via di estinzione e fiori di rarissima bellezza ed eleganza.

La visita a Vieste può terminare con un tour in barca o a bordo di un comodissimo pedalò attorno alle 26 grotte marine dalle forme più curiose e strane: le più suggestive sono la Grotta Sfondata, la Grotta dei Pomodori, la Grotta dei Contrabbandieri, la Grotta dei Pipistrelli, la Grotta dell’Occhio Magico e la Grotta Campana grande, teatro di fenomeni naturali di luce di alto interesse scientifico.