Gargano in Giugno, itinerari religiosi

via sacra longobardorumIl Gargano è un luogo che solitamente, nell’immaginario colettivo, viene associato alla dimensione sacra. Infatti da qui parte il culto michaelico. La tradizione vuole che tra il 490 ed il 493 d.c. sia apparso l’Arcangelo Michele in una grotta dove oggi è il Santuario di Monte Sant’Angelo.

Nel corso dei secoli, cultura, tradizioni, arte, scambi, esperienze si sono sviluppate lungo la via Sacra Longobardorum. Però da circa mezzo secolo la ” Montagna del Sole” viene associata alla figura di San Pio da Pietralcina. Il luogo dove la figura umile, carismatica, santa, visse e morì è San Giovanni Rotondo.

Quest’anno chi viene in vacanze a Vieste alla fine di Giugno potrà vivere una esperienza sacra importante. Il 21 giugno, il Papa Benedetto xv, sarà a pregare sulla tomba di San Pio da Pietralcina. Alle 10,15 presiederà l’Eucarestia sul sagrato della Chiesa di San Pio, poi reciterà l’Angelus, alle 16,30 saluterà i malati ed il personale dela Casa Sollievo della Sofferenza, poi Incontrerà i sacerdoti, i religiosi, le religiose ed i giovani per ripartire alle 18.30 in elicottero in Vaticano.

Certamente questo evento avrà ricadute positive per il settore vacanze a Vieste perchè molti ospiti approfitteranno delle per vivere un momento importante per la propria fede e la propria religiosità. Nella cripta del Santuario di Santa Maria delle Grazie è esposto già da diversi mesi il corpo del Santo.Il posto è meta di tantissimi pellegrini che giungono da tutte le parti del mondo.